CHI SIAMO

 

 

L’Archivio Vincenzo Agnetti è un’associazione istituita con atto 37663 / 4190 il 12 marzo 2015 su iniziativa della famiglia. Ha sede a Milano in Via Machiavelli 30, nello studio dell’artista, luogo carico di memoria e fascino creativo.

Soci fondatori dell’Archivio sono la figlia Germana Agnetti e il nipote Guido Barbato, rispettivamente presidente e segretario dell’Archivio Vincenzo Agnetti.

L’Archivio si avvale di un Comitato scientifico, importante organo di consultazione, composto da:

- Bruno Corà, critico d’arte e amico personale di Agnetti, presidente della Fondazione Burri;

- Marco Meneguzzo, critico d’arte e docente all’Accademia di Brera;

- Giorgio Verzotti, critico d’arte e docente alla NABA di Milano.

 

L’Archivio è un luogo di studio il cui patrimonio consiste nella conservazione, acquisizione e catalogazione scientifica della documentazione relativa alle opere e alla vita dell’artista al fine della sua fruizione da parte del pubblico, nazionale ed internazionale. Promuove quindi la raccolta, la pubblicazione, la diffusione delle opere, scritti, documenti, dati, testimonianze, notizie e di qualsiasi altro materiale che riguardi la produzione artistica e la vita di Vincenzo Agnetti.

L’Archivio è anche un luogo di esposizione, uno spazio d’idee, di proposte, d’iniziative, di ricerche che vogliono svilupparsi sulla stessa lunghezza d’onda di pensiero e d’intuizione di Agnetti.

Per realizzare tali finalità, considera essenziali le seguenti attività, che ne costituiscono l’oggetto principale:

  1. autenticazione, archiviazione, conservazione e catalogazione sia delle opere di Vincenzo Agnetti, sia degli scritti, documenti, dati, testimonianze, notizie e di qualsiasi materiale di interesse specifico;
  2. realizzazione di un catalogo generale delle opere di Agnetti;
  3. promozione di congressi, conferenze, seminari, mostre, esposizioni, pubblicazioni dedicate alle opere e alle concezioni da lui introdotte nell’arte, organizzazione di esposizioni, conferenze, dibattiti;
  4. collaborazione, partecipazione o patrocinio a congressi, conferenze, convegni, seminari, mostre, esposizioni ovvero qualsiasi attività organizzata da terzi (a titolo meramente esemplificativo musei, fondazioni, collezioni private di primaria importanza) avente ad oggetto la produzione artistica e la vita di Vincenzo Agnetti;
  5. consulenze inerenti le opere ed il materiale attribuito a Vincenzo Agnetti, intraprendendo qualsiasi azione necessaria, anche di ordine legale, contro eventuali falsificazioni e/o contraffazioni delle opere e del materiale attribuito a Vincenzo Agnetti.